Virtual Tours in HDR

Differenze tra una foto panoramica 360° VR e un Virtual Tour

La fotografia 360° Virtual Reality

Una fotografia panoramica a 360° (chiamata anche “Immagine a 360° Realtà Virtuale” or “Fotografia immersiva”) viene ottenuta con più di uno scatto, con la macchina fotografica montata su una speciale testa rotante.

Produce una immagine piana dell’intero ambiente con un campo visivo di 360° x 180°, chiamata “Sferica 360 x 180 Equirettangolare” come in questo esempio.

Sample of Spherical 360° x 180° Equirectangular image
Manfrotto panohead 303sph and rotator 300n

Testa sferica panoramica professionale
Manfrotto 303SPH WTVR

Questa grande fotografia è ottenuta “giuntando” gli scatti con un software apposta (“photo-stitching”).

Questa è la base per l’esperienza fotografica “360° Realtà Virtuale”: immagina di poter avvolgere questa immagine su una sfera con lo spettatore all’interno. Questo è esattamente quello che il software per il virtual tour fa!

Il Virtual Tour

The virtual tour is an interactive visit of the whole location, by using many 360° VR Photos.

Il virtual tour è la visita interattiva e completa di una casa, attraverso più ambienti fotografati a 360°.

E’ quindi un insieme di varie “fotografie immersive”, unite in uno spazio virtuale più ampio e liberamente navigabile dall’utente.

Il visitatore potrà entrare e uscire dai vari ambienti, cambiando stanza o punto di visione, sfruttando dei punti sullo schermo chiamati “hot spot” – come in questo esempio.

A differenza della fotografia statica, con la fotografia panoramica e i virtual tour il visitatore potrà volgere lo sguardo in qualsiasi direzione: a destra, a sinistra, davanti, dietro, in alto e in basso, e anche avvicinarsi agli oggetti presenti nell’ambiente, con un livello di realismo estremamente elevato.

Tutto questo sullo schermo del suo computer, del tablet o del telefonino.

Sigma 8mm Fish-eye Lens

Lente “Fish-eye”

Attrezzatura

The tools needed for these kind of tours are very expensive and the necessary procedures to put in place an HDR virtual tour like these are way more demanding than the ones for normal photo shootings.

La macchina fotografica deve avere un obiettivo grandangolare o una lente “fish-eye” 8mm, e deve essere installata su una particolare testa rotante.

Per ogni stanza, occorre scattare almeno 4 foto ruotando la fotocamera in senso circolare.

8 rotations for 360° VT

Questo è un esempio di 8 scatti fatti con un “Fish-eye” ruotando la fotocamera a 360 gradi, perfettamente allineata con l’orizzonte.

Per realizzare i nostri virtual tour di qualità, noi usiamo solo dell’ottima attrezzatura professionale.

  • Macchina fotografica Canon EOS 5D MarkII
  • Obiettivo “Fish-eye” 8 mm ad alta definizione
  • Cavalletto professional con livella di precisione, necessaria perché la macchina fotografica durante la rotazione deve essere in perfetto allineamento con l’orizzonte
  • Testa sferica panoramica professionale Manfrotto 303SPH WTVR – per panorami “gigapixel” di alta precisione realizzati con teleobiettivo
  • Google R20 V2 – Nodal Ninja – Testa Panoramica per obiettivi fish-eye, certificata per Google Photographers
  • Sistema computerizzato di controllo della fotocamera per le esposizioni multiple
  • Dispositivi per tarare il “bilanciamento del bianco” per ottenere colori estremamente vividi e reali

Software che usiamo per elaborare gli scatti e creare i virtual tour:

  • “Photomatix Pro” di HDRSoft per creare foto ad alta gamma dinamica, fondendo gli scatti ottenuti con esposizioni diverse
  • “PTGui Pro” per il “photo-stitching”, che significa letteralmente “cucire” insieme i vari fotogrammi catturati dalla fotocamera rotante per ottenere una grande immagine che racchiuda l’intero panorama nella foto “Sferica 360° x 180° Equirettangolare”
  • “Kolor Panotour Pro”, per generare il virtual tour vero e proprio, usando le immagini equirettangolari dei vari ambienti ripresi
  • “Adobe Photoshop” per elaborazione dei file RAW e per rifinire il lavoro
VT Software Panotour - screenshot

Questa è una videata di “Kolor Pano Tools Pro” – notare come le varie stanze siano connesse attraverso degli “hot-spots”, generando molti itinerari interattivi

Caratteristiche disponibili

Possiamo realizzare un percorso interattivo che il visitatore può seguire per muoversi liberamente all’interno delle varie stanze.

Possiamo indicare degli “hot-spot” lampeggianti, in genere collocati sulle porte, per poter entrare a visitare le altre stanze della struttura.

Si possono anche inserire le piantine degli appartamenti e mappe interattive per rendere più facile la navigazione all’ospite virtuale.

Possiamo inserire nel virtual tour loghi personalizzati, video, audio, musiche e altri oggetti multimediali.

L’abbinata di questi software genera un insieme di files che possono essere pubblicati su qualsiasi sito web.

Il formato è molto flessibile perché permette al sistema di riconoscere automaticamente con quale dispositivo si è collegato il visitatore e quindi di fornigli una versione ottimizzata per il suo display – per esempio un computer, un tablet oppure uno smartphone.

Ogni nostro “Virtual Tour in HDR” è quindi composto da centinaia o migliaia di scatti e tutto il lavoro in post-produzione viene effettuato manualmente con una estrema cura del dettaglio, per garantire una assenza totale di difetti e disturbi, ed una estrema ottimizzazione di ogni particolare.

Alcuni dei nostri Virtual-Tours:

http://virtualtour.vision/aia-de-ma
http://virtualtour.vision/casadipietra
http://virtualtour.vision/casakisso
http://virtualtour.vision/casapairola
http://virtualtour.vision/casateulada
http://virtualtour.vision/casitasitges
http://virtualtour.vision/villabeatrice
http://virtualtour.vision/villacervo
http://virtualtour.vision/villailpoggiolo
http://virtualtour.vision/villamaddalena
http://virtualtour.vision/villamagnolia

Costi

Il costo per realizzare un virtual tour varia a seconda del numero di ambienti da fotografare e dal livello di qualità complessiva che si desidera raggiungere.

Si possono fare virtual tour a scatto singolo (4 foto per ogni stanza), oppure ottenere i risultati più spettacolari unendo la forza della fotografia ad alta gamma dinamica a quella della visione a 360°, con i “virtual tour in HDR”.

In questo caso si possono avere riprese HDR a 3 esposizioni (quindi 12 foto per ogni stanza), fino ad HDR a 11 esposizioni (quindi 44 foto per ogni stanza).

Più è alto l’impegno per la lavorazione e maggiore sarà il costo.

Ogni struttura ha le sue caratteristiche: alcune possono aver bisogno di fotografare solo poche stanze, altre invece decine di ambienti, camere, zone comuni, giardini, piscine, spa… si possono fare virtual tour di giorno ma anche spettacolari panoramiche notturne.

Alcuni virtual tour possono essere scattati in una sola giornata di riprese, per altri può essere necessaria una settimana; è quindi impossibile definire un prezzo fisso per il virtual tour.

Contattateci per informazioni senza alcun impegno, in base alle vostre esigenze saremo lieti di suggerirvi le lavorazioni più adatte alla vostra struttura e fornirvi i preventivi.

Mandaci una mail