Fotografia HDR

HDR - 7 shots sequence

Nessuna macchina fotografica, neanche la più costosa che c’è in commercio, è in grado di fotografare situazioni ad alto contrasto.

Per “alto contrasto” si intende un grande differenza in luminosità tra le parti più scure e le parti più chiare di una stessa immagine. Per esempio, il cielo, il mare, una spiaggia sotto il sole …e le persone in ombra sotto un ombrellone.

Con gli scatti fotografici tradizionali si otterrebbero i seguenti risultati: le persone sotto l’ombrellone correttamente esposte, ma spiaggia e cielo “bruciato”, senza alcun dettaglio visibile, cioè sovraesposto, completamente bianco.
Oppure: spiaggia, cielo e mare correttamente esposti, ma le persone sotto l’ombrellone sottoesposte, scure o completamente nere.

Questo succede perché i sensori delle fotocamere digitali (così come le vecchie pellicole) catturano le fotografie con una gamma di esposizione limitata, risultando in una perdita di dettagli nelle aree luminose o scure.

L’HDR compensa questa perdita di dettaglio catturando fotografie con scatti multipli a diversi livelli di esposizione, e combinandoli insieme per produrre una fotografia che contiene una gamma tonale molto più ampia.

In questo esempio, sono state scattate tre fotografie della stessa scena, usando tre diversi tempi di esposizione.

Una foto “normale”, con l’esposizione media calcolata dalla fotocamera.

Una foto “sottoesposta“, che risulterà molto scura ma nella quale saranno visibili i dettagli nelle alte luci, per esempio il panorama fuori dalla finestra.

Una foto “sovraesposta“, che risulterà moto chiara ma nella quale saranno visibili i dettagli nelle basse luci, cioè l’interno e le zone in ombra.

Queste tre fotografie sono state importate in un software HDR per l’elaborazione in post-produzione.

Questo particolare software ci ha permesso di “miscelare” le tre fotografie estraendo da ognuna di esse i dettagli necessari e generando un’immagine finale di grande impatto.

HDR sequence - 3 shots at different exposures and final result

In genere si ottengono buoni risultati con 3 esposizioni, ma si possono raggiungere risultati straordinari arrivando fino a 11!

HDR sequence - 11 shots at different exposures and final result

Questo risultato è esattamente ciò che cercavamo: mostrare tutti i dettagli dell’interno buio insieme alla luminosissima vista dell’esterno, con un fantastico panorama in tutto il suo splendore.

Questa è la “fusione” di 11 fotografie, miscelate insieme in una immagine HDR di grande impatto.

Sotto, alcuni altri esempi con 3 esposizioni, che evidenziano i vantaggi della tecnica HDR.

HDR photo with 11 exposures

Ecco un altro esempio.
Questa è una foto più difficile, perché volevamo far vedere sia la veranda esterna, molto luminosa, sia l’interno della cucina, molto buia.
Questa è una situazione quasi impossibile da gestire con uno scatto unico. La foto con l’esposizione corretta infatti è questa…

…mentre questo è il risultato in HDR.
Ora si vedono chiaramente tutti i dettagli sia nella parte esterna che all’interno nella cucina.
Con un successivo passaggio in Photoshop, abbiamo ridotto alcuni difetti dell’immagine, come l’aberrazione cromatica (cioè le sbavature magenta o verdi sui bordi degli oggetti) e la prospettiva complessiva: le pareti verticali della casa e la colonna sono dritte ora.

Normal exposure - Against the sun

Ecco un terzo esempio.
Questo è più difficile ancora, perché volevamo fotografare il tavolo sotto il portico, ma completamente contro-sole.
In queste situazioni il sensore della macchina fotografica va in crisi, ed è impossibile con uno scatto singolo riuscire a fotografare il sole diretto e contemporaneamente una zona completamente in ombra.

HDR - Against the sun

Nonostante ciò, anche in questa situazione limite, le tre foto e l’elaborazione HDR ci hanno permesso di ottenere questo spettacolare risultato.
Anche qui abbiamo applicato un po’ di correzioni, riducendo l’effetto barilotto dell’obiettivo grandangolare, e raddrizzando un po’ la prospettiva.

L’importanza delle fotografie nel settore degli affitti turistici

Non sottolineeremo mai abbastanza l’importanza delle fotografie nel settore degli affitti per vacanze.

Quando un potenziale cliente cerca su Internet una sistemazione nella nostra area, una piccola immagine della nostra proprietà apparirà a video, affogata tra altre centinaia di immagini dei nostri concorrenti.

La prima cosa che attirerà l’occhio e l’attenzione del nostro potenziale cliente (e il suo click col mouse) sarà proprio quella piccola fotografia.

Quella piccola fotografia è la nostra occasione d’oro per aprire il nostro mondo al cliente.

Il potenziale cliente non ha la capacità di leggere in pochi istanti centinaia di descrizioni. Quello che lo attirerà sarà l’immagine che spicca di più. Ed è quello che facciamo tutti.
Pensateci un attimo. Se stiamo progettando una vacanza in Florida, per esempio, e ci viene presentata una lista di proprietà disponibili, come facciamo la nostra prima selezione? Cosa guiderà il nostro primo click, un testo …o un’immagine?

E poi, una volta cliccato sull’annuncio, cosa catturerà il nostro occhio e ci farà dire “Sì!”?
Una splendida rassegna fotografica dall’aspetto professionale è la risposta in questo  fondamentale momento decisionale.

Gli esperti di marketing dicono sempre che “i clienti comprano con gli occhi”. E’ vero!
Se non siamo famosi come l’Hotel Plaza di New York o l’Hotel Ritz di Londra, probabilmente il cliente non ha mai sentito parlare di noi, non ci conosce.
Al primo impatto, mostrargli una serie di foto di altissima qualità è di primaria importanza.

E’ essenziale quindi che le nostre fotografie siano ben sopra la media, almeno rispetto a quelle proposte dai nostri concorrenti della zona.

Migliorare la qualità delle nostre immagini è fondamentale, indipendentemente dal tipo di proprietà che avete.

Le proprietà di alto livello raggiungeranno risultati eccezionali pubblicando foto di grande qualità.

Ma così sarà anche per tutti gli altri tipi di proprietà, anche quelle più modeste, che riceveranno un sorprendente successo se fotografate correttamente.

Aumenterete le possibilità di avere tutto esaurito grazie al bellissimo primo impatto che le vostre foto migliorate creeranno sui futuri clienti.

Quindi il nostro consiglio è di non rimandare ma anzi di affrettarsi con le nuove foto!

Mandaci una mail